Dogliani DOCG

VARIETÀ

Dolcetto

VINIFICAZIONE

Vinificazione di uve provenienti da vigneti in Cigliè, Bastia Mondovì e Clavesana. La fermentazione alcolica avviene esclusivamente in cemento e dura circa 10 giorni. Segue fermentazione malolattica in cemento o in acciaio e stabilizzazione a freddo all’esterno o in vasche di acciaio termo-condizionate. Dopo la stabilizzazione, il vino continua l’affinamento per qualche mese in cemento, acciaio o vetroresina, prima di essere imbottigliato, solitamente tra Aprile e Maggio dell’anno successivo alla vendemmia.

NOTE

La nostra espressione del Dolcetto, nel tentativo di esaltare la vinosità di questo grande storico vitigno piemontese. Vino divertente, non estremamente complesso nel mezzo bocca e leggermente tannico, ma dal finale lungo e speziato, quasi pepato. Perfetto con un risotto allo zafferano, sarde in saor, caponata, crescentine fritte con mortadella e squacquerone.

Approfondimenti

Annata 2018

Visualizza l'analisi meteo dell'annata 2018

Leggi tutto

Annata 2017

Visualizza l'analisi meteo dell'annata 2017

Leggi tutto

Annata 2016

Visualizza l'analisi meteo dell'annata 2016

Leggi tutto

Annata 2015

L’annata 2015 è un’annata a due facce, la prima parte fino all’estate piuttosto calda, la seconda decisamente più fredda, al di sotto della media.

Leggi tutto

Annata 2014

L’annata 2014 è stata veramente difficile a causa dell’enorme quantità di pioggia caduta, quasi ininterrottamente, da Maggio a Luglio.

Leggi tutto

Annata 2013

L’annata 2013 ha segnato il ritorno a una vendemmia ritardata “vecchio stile”, frutto di una primavera piuttosto inusuale e problematica.

Leggi tutto

Annata 2012

La stagione 2012 è iniziata con uno degli inverni più rigidi di sempre, con temperature fino a -15° a inizio febbraio. Dopo questa inaspettata parentesi glaciale, si è presentata una primavera piovosa

Leggi tutto

Annata 2011

Leggi tutto