LANGHE ROSATO DOC

VITIGNO

Varietà piemontesi a bacca nera

VINIFICAZIONE

Macerazione: circa 12 ore con pied de cuve
Affinamento: in acciaio e cemento senza svolgimento di fermentazione malolattica
Imbottigliamento: Febbraio – Marzo 2016

NOTE E IMPRESSIONI

Il Langhe Rosato 2015 Trediberri è stato macerato per circa 12 ore durante la fermentazione alcolica, prima di essere stabilizzato naturalmente al freddo senza svolgimento di malolattica. Quindi è poi rimasto alcuni mesi in vasca di cemento e poi imbottigliato in luna calante tra Febbraio e Marzo.
L’idea alla base di questo vino è offrire un prodotto differente rispetto a quelli della tradizione piemontese, che garantisca facilità di beva e freschezza.
Il risultato è un vino piuttosto fuori dagli schemi, ma di cui siamo orgogliosi: non eccessivamente alcolico (12,50% circa) ma complesso e che sostiene facilmente una aperitivo con salumi e formaggi, pesce crudo, mozzarella e burrata, crostacei e paste (soprattutto se senza pomodoro).
Da servire a 14-15°. Piacevolmente rinfrescante

ANNATA 2015

L’annata 2015 è un’annata a due facce, la prima parte fino all’estate piuttosto calda, la seconda decisamente più fredda, al di sotto della media. L’anno è iniziato con un inverno freddo e nevoso, cui è seguita una primavera calda e piovosa. Questo ha provocato una forte accelerazione delle prime fasi vegetative e un anticipo della fioritura. L’estate è stata caratterizzata dall’assenza di precipitazioni e da temperature al di sopra della media (comunque in linea con annate come la 2010). Agosto ha segnato invece un cambio di rotta, con precipitazioni (anche grandinate a inizio Agosto) e temperature basse che si sono protratte fino a vendemmia. Dopo anni difficili, la 2015 ha rappresentato un toccasana per i vitigni precoci (soprattutto la Barbera) che sono arrivati sani e maturi. Anche per i Nebbioli si è potuto protrarre la vendemmia sino a Ottobre inoltrato, con l’unico aspetto negativo rappresentato dalle piogge, che hanno condizionato le operazioni di vendemmia. Un’annata classica da ricordare, e non solo per il caldo iniziale.

Approfondimenti

Annata 2015

L’annata 2015 è un’annata a due facce, la prima parte fino all’estate piuttosto calda, la seconda decisamente più fredda, al di sotto della media.

Leggi tutto